Striscia di sangue lunga 7 km. Cittadini impauriti. Trovato il colpevole

Una scia di sangue ha attraversato il manto stradale di Noventa Padovana, per ben 7 chilometri.

Una vicenda alquanto macabra che ha disgustato molti dei cittadini. Questi, dopo aver notato una macchia di sangue dall’odore forte e non buono, hanno allertato la polizia locale.

Non solo una semplice macchia in Via Valmarana ma una scia che si è protratta per Ponte Brenta, Via Noventana, Via Oltrebrenta e Via Cesare Battisti. Le chiamate arrivate ai Carabinieri e Polizia locale sono state innumerevoli e gli agenti si sono presentati sul posto per il sopralluogo.

Dopo varie indagini e rilievi, il mistero è stato risolto. Il sangue era di maiale, perso durante il trasporto da parte di un camionista francese, dopo aver caricato il materiale da una ditta della zona.

Grazie ai filmati del sistema di videosorveglianza, i Carabinieri hanno potuto constatare che il liquido trascinato per 7 chilometri fosse di un maiale.

Il mezzo pesante aveva appena fatto il carico presso una fabbrica specializzata di gestione cinese. Il sangue è fuoriuscito a causa degli scossoni – dovuti al manto stradale – che hanno crepato e rovinato uno dei bidoni.

E’ stata ordinata un’immediata pulizia della strada ed in serata tutto è ritornato alla normalità. Al camionista verrà fatta una multa per imbrattamento del manto stradale.

Facebook Comments